Benvenuti in Piemonte!

Benvenuti nella nostra terra chiusa dalle belle montagne che la separano da altri Paesi e regioni, una terra verde come le colline delle nostre Langhe o come le infinite risaie del vercellese e punteggiate dall’azzurro e verde dei nostri laghi Maggiore, D’Orta, di Candia, di Avigliana. Benvenuti nella terra dei Savoia che, ai posteri, hanno donato arte e architettura da far godere gli occhi passeggiando per le vie di Torino, Rivoli, Racconigi o Venaria Reale, quasi a ricordare che quando una terra è “reale”, lo rimane per sempre. Benvenuti dove bere e mangiare non sono necessità ma piacere, e dove vino e cibo riportano alla tradizione più schietta e sincera della terra e della gente, la gente piemontese: forse un po’ schiva, poco espansiva, ma sicuramente onesta e capace di ogni cosa. Benvenuti in una terra che inventa e conserva, innova e mantiene, una terra che esalta le capacità e la fantasia dell’uomo ma… ma lo fa in silenzio, per non disturbare nessuno.

ll Piemonte è una regione dell’Italia nord-occidentale che ha, quale capoluogo, la città di Torino. Confina con la Francia, la Valle d’Aosta, la Svizzera, la Lombardia, l’Emilia Romagna e la Liguria. Il Piemonte è storia e memoria, arte e cultura, leggenda e tradizioni. Un patrimonio inestimabile e pieno di fascino che si snoda tra città, paesi, abbazie, castelli e fortificazioni e tra paesaggi carichi di forza evocativa.

Venite a conoscere il Piemonte. Passeggiate per le grandi vie porticate di Torino fino a perdervi tra eleganti e storici palazzi, chiese maestose e monumenti imponenti; scendete tra le strette vie di Saluzzo, antico centro del libero Marchesato, per vivere l’atmosfera medievale delle sue case, delle torri e delle fortificazioni; annusate i profumi delle vie di Alba ricche di negozi più simili a scrigni, dai quali esalano gli aromi inebrianti del “re” tartufo, dei formaggi DOP, dei funghi, dei vini nobili o popolari ma sempre importanti e terminate la vostra visita salendo in vetta sulle nostre Alpi e perdendo il vostro sguardo sull’orizzonte della nostra regione.

Siamo sicuri che, dopo averci conosciuti, tornerete molte altre volte…

Tips

Piemonturismo Moka Bialetti
La Moka Bialetti

La Moka Bialetti non è solo un oggetto che utilizziamo quotidianamente ma rappresenta un simbolo del Piemonte e dell'Italia riconosciuto nel mondo.

Piemonturismo bandiere verdi 2024 parco nazionale del gran paradiso
Bandiere Verdi 2024 del Piemonte

Un nuovo trionfo per il Piemonte al VIII Summit Nazionale delle Bandiere Verdi 2024 di Legambiente: ben 5 vessilli verdi sventolano sulle sue montagne.

Piemonturismo i ravioli del plin
I plin

I plin, i ravioli di carne del Piemonte, sono un vero gioiello della cucina regionale, un piccolo scrigno di bontà.

Piemonturismo ovovia italia 61
L'ovovia di Italia 61

Oltre alla celebre monorotaia, l'Expo di Torino del 1961 offriva un'altra avveniristica attrazione: un'ovovia che sorvolava il Po.

Piemonturismo ricetto di candelo
I borghi piemontesi

Il Piemonte è un tesoro da scoprire: vanta ben 14 borghi che fanno parte del club esclusivo dei "Borghi più Belli d'Italia"

Piemonturismo il tramezzino di mulassano
Il tramezzino

Nato nel 1925 al Caffè Mulassano di Torino, il tramezzino è ancora oggi un simbolo della città.

Piemonturismo le vigne del roero
I vini del Roero

Sulle colline del Roero, in Piemonte, si stendono rigogliosi vigneti che regalano vini pregiati, espressione di un terroir unico.

Piemonturismo i lanifici biellesi
Biella: la città della lana

La storia dei lanifici di Biella affonda le sue radici nel Medioevo e ancora oggi è un centro di eccellenza.