info@piemonturismo.it
tel. 00390110882069

    Stresa

    isola bella grande

    Giardini dell’Isola Bella – Stresa

    Stresa è una delle città che, più di altre, può vantare una dislocazione territoriale quanto mai varia e in grado di evidenziare una parte costiera che, affacciata sul Lago Maggiore, offre il nucleo storico ed originario della città oltre alla frazione di Carciano, una parte insulare rappresentata dall’Isola Madre, dall’Isola Bella e dall’Isola dei Pescatori, la parte collinare con le frazioni di Levo, Campino, Someraro, Magognino e altre, e la parte montuosa, con la stazione sciistica del Mottarone ed il Giardino Botanico Alpinia, entrambe collegate a Stresa da una comoda e scenografica funivia.

    I primi cenni storici su Stresa datano 998 e parlano di un insediamento denominato Strixia, cenni che trovano conferma in documenti del 1249 dove la denominazione, però, è Strexia. La sua è comunque una storia priva di grandi avvenimenti, e anche i reperti sono pochi: alcune stele preromaniche sono state rinvenute nella frazione di Levo, sulle colline, dove sono anche state scoperte alcune tombe riccamente decorate ed alcune pietre tombali incise. Parte dei reperti sono visibili all’interno della Chiesa dei Santi Giacomo e Filippo.

    La posizione geografica di Stresa è davvero privilegiata e suggestiva, affacciata sul bellissimo Lago Maggiore e di fronte alle tre isole che attirano numerosi visitatori ogni giorno. I visitatori sono richiamati anche dal clima, sempre generosamente mite e che consente un turismo sull’intero arco dell’anno, turismo che era già fiorente nell’800 quando Stresa e altri centri del Lago maggiore erano la metà preferita della nobiltà piemontese e lombarda.

    Sul lungolago si affiancano storici e lussuosi alberghi in stile liberty immersi nel verde di stupendi giardini. Il primo approccio con questa bella città lacustre è sorprendente: il bel centro storico dove si trovano Piazza Marconi con la chiesa di Sant’Ambrogio, il Palazzo Ducale ed il famoso lungolago, adornato da alte palme e aiuole colorate. L’imbarcadero attrae sempre gente che, sostando sulle panchine, si gode la vista delle bellissime isole, che sono e rimangono l’attrattiva turistica più importante della città. Il Mottarone, la montagna di circa 1400 metri di altezza con diversi impianti sciistici, completa il quadro di un territorio vario e turisticamente godibilissimo. Da non perdere la visita delle tre isole effettuabile grazie ad un regolare servizio di battelli: l’Isola Bella non ha bisogno di introduzione, il barocco Palazzo Borromeo e i giardini sono stupendamente conservati, pieni di opere d’arte e molte varietà di piante rare. L’isola dei Pescatori è un bel borgo caratteristico e l’Isola Madre è un luogo bellissimo e di grande pace, con uccelli esotici che vivono in libertà in mezzo ad azalee e rododendri di ogni colore.

    Stresa ospita, nel corso dell’anno, numerosi eventi tra cui, ricordiamo, le “Settimane Musicali”.