info@piemonturismo.it
tel. 00390110882069

    Provincia di Alessandria

    provincia alessandria

    Panorama in provincia di Alessandria

    La provincia di Alessandria è ricca di spunti per un turista che ricerchi il connubio tra arte, storia ed enogastronomia, patrimonio indiscusso delle varie località di questa terra: il Monferrato Casalese ne è un esempio con i suoi castelli e monumenti, piatti saporiti e vini schietti e generosi. Importanti sono i luoghi della fede: la Trinità da Lungi a Castellazzo Bormida, Santa Croce a Bosco Marengo ed il Santuario del Sacro Monte di Crea, che domina i rilievi collinari del Monferrato: dedicato ai misteri del rosario, venne progettato nel 1589 e, dopo un periodo di abbandono, nel corso del sec XIX si procedette ad una intensa opera di restauro di statue e di dipinti. Ora è Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO.

    Le colline dell’Alto Monferrato vedono borghi addirittura risalenti all’epoca preromanica, e località quali Acqui Terme (da sempre simbolo del Benessere e del Turismo Termale), Gavi e Ovada sono punto centrale di percorsi enogastronomico – culturali che si legano a piccoli borghi caratteristici quali Rocca Grimalda e Cremolino.

    Importanti sono anche Casale Monferrato, la cui sinagoga è considerata una delle più belle d’Europa e che sottolinea l’importanza della comunità ebraica casalese, Silvano d’Orba, dove si produce una famosa quanto unica e particolarissima grappa a “bagnomaria” ed il percorso che si snoda tra Alessandria e Spinetta Marengo, teatro nel 1800 della famosa battaglia di Marengo di memoria napoleonica.

    Importanti, nell’economia alessandrina, sono anche alcune realtà industriali e di prestigioso artigianato che hanno contribuito alla fama nel mondo dell’operosità locale: tra queste si possono citare la Fabbrica di cappelli Borsalino, di Alessandria, con l’omonimo museo, e l’alta scuola di oreficeria di Valenza che con le decine di aziende, laboratori e mostre periodiche attrae importatori da tutto il mondo.